venerdì, febbraio 23, 2007

L'amicizia

Le amicizie vere sono quelle che si fondano sul sentimento; l'amico non giudica, comprende.
Fegatelli Aldo, Luigi Tenco

L'amicizia deve essere infinitamente più tollerante dell'amore (Madame de Genlis).


14 commenti:

Giancarlo ha detto...

"L'Amicizia vera nasce nel mondo delle conoscenze infantili e resta per tutta la vita un'esperienza di tipo infantile.

Non ho mai conosciuto, neanche più tardi, amicizie compiutamente adulte. Si è veramente amici, anche quando ci si è conosciuti soltanto da grandi, solo se si riesce ad immaginare che con quell'uomo o con quella donna la cosa sarebbe in grado di assumere il sapore e la valenza di un rinnovato incontro fra bambini.

Si è veramente amici insomma, solo con gente con cui fondamentalmente si sarebbe voluto giocare o con cui effettivamente si gioca (anche quando si discute o si decide di cose che vorrebbero essere mostruosamente serie).

Soltanto questo può rendere la confidenza assoluta, perchè non c'è confidenza assoluta se non tra individui bambini.

L'amicizia infatti è la prova vivente che si può prolungare l'infanzia nell'età adulta (possibilità a cui è collegata gran parte della nostra residua possibilità di piacersi e di piacere).

Tra individui veramente adulti solo la diplomazia purtroppo, non l'amicizia, resta la forma più consueta di rapporto e di scambio ....."

(Alberto Asor Rosa)

Il Giomba ha detto...

Bellissima massima !
Baciotto :-***

Susanna ha detto...

E' vero, l'amicizia deve essere più forte, più comprensiva e più tollerante dell'amore! Anche perchè troppo spesso quando si è innamorati si finisce col trascurare gli amici!

netstar ha detto...

Sono d'accordo con Susanna, l'amicizia è una cosa grandissima. E la citazione nel tuo post è infinitamente vera. ;)

Sara Sidle ha detto...

Per le mie esperienze, l'amicizia vera è una cosa difficilissima da trovare.io non l'ho trovata, ma fortunato chi ha accanto una persona che racchiude tutte le doti per potersi definire amica con la A maiuscola.
Bacioni

francy ha detto...

Con la seconda non sono per niente d' accordo! Sono convinta dell' esatto contrario!

Robin ha detto...

E a volte mi chiedo se non sia più preziosa dell'amore.
Perchè a differenza di questo, l'amicizia è disinteressata.
See ya!

Miss Dickinson ha detto...

L'amicizia è una cosa bellissima, in teoria. In pratica, è un filino più complicato, ma quando la si trova è una delle cose migliori che la vita ci offre.

Abicetta ha detto...

Non mi piace dare delle etichette all'amore, all'affetto, al sentimento che si prova per gli altri... credo che ogni rapporto che si instaura tra le persone sia unico e diverso per ciascuno e mutevole anche.

daniela ha detto...

Sono completamente d'accordo con Abicetta. Perciò non aggiungo altro perchè stavo per scrivere le stesse identiche parole.

Vendostelle ha detto...

Le amicizie non si devono confondere con l'amore...e' un voler bene diverso..
Purtroppo mano a mano che si cresce le amicizie diminuiscono...

elrond ha detto...

Questo dibattito sull'amicizia mi ricorda alcune splendide riflessioni di Fromm con cui ho aperto il mio blog.
L'amore (ma vale lo stesso per l'amicizia) è una facoltà e non andrebbe confuso con l'oggetto. Certamente occorre affinità, voglia di giocare, sintonia...ma è il modo con cui guardiamo al prossimo che ci può far scoprire nuovi amici.
Man mano che si cresce si perde la capacità di dare fiducia al prossimo.
Nessuna lezioncina: io per primo non ho più amici (si può parlare di amicizia tra blogger?). Li ho persi tutti tra un trasloco e l'altro (purtroppo sono un'anima migrante).

Gala ha detto...

Giancarlo: L'Amicizia vera nasce nel mondo delle conoscenze infantili e resta per tutta la vita un'esperienza di tipo infantile”, frase che sicuramente fa riflettere. Ammetto che a risiko ci si gioca ancora…
Giomba: un bacio anche te.
Susanna: giusto! Gli amici non vanno mai dimenticati!
Net: Grazie
Sara: la vera amicizia è difficile, impervia e piena di luce. Ma, sfortunatamente, come tu dici, è rara come tutte le cose belle.
Francy: pensandoci credo di essere stata più tollerante con gli amici che con le persone che ho amato, ma erano anche contesti diversi in verità…
Robin: solo la vera amicizia è disinteressata, per i suoi surrogati non mi esprimo..
Miss: tra le migliori, assolutamente.
Abicetta e Daniela: solo la differenza che a volte percepisco sta solo nelle sfumature, non saprei.
Vendostelle: non sono troppo convinta che le amicizie diminuiscano con gli anni…personalmente ho più amici sinceri ora che qualche anno fa.
Elrond: sarò forse una persona atipica, ma ho più fiducia nel prossimo ora. Sono stata fortunata ad incontrare persone che aumentato la mia fiducia:))
Forse le amicizie che hai perso sono tornate a te sotto altre forme o forse stanno semplicemente aspettando il momento buono per stupirti e tornare, abbi fiducia!

Cilions ha detto...

L'amizia è una componente dell'amore... essenziale