lunedì, novembre 06, 2006

Inseguendo la vita...


Il peccato peggiore verso le nostre care creature non è quello di odiarle, ma di essergli completamente indifferenti: questa è l'essenza dell'inumanità.
Il silenzio è la più perfetta espressione del disprezzo.
Per puro caso ( o fortuna) oggi mi è capitato tra le mani il suo Pigmalione e leggendo la biografia ho scoperto che quest'uomo, premiato con un nobel nel 1925, è morto inseguendo una farfalla.
La vita è veramente la cosa più assurda che ci sia...
Sapete qual'è la cosa tremenda?? Che tutto questo mi diverte...
Gala

1 commento:

Abicetta ha detto...

Si c'è un che di comico nel morire inseguendo una farfalla...
Saluti,
Abicetta.