mercoledì, maggio 02, 2007

Black Dahlia

Dopo alcuni giorni di assenza sono tornata tra le mie pagine per condividere con voi i frutti di questo lungo ponte vacanziero. Una nuova lettura.
Non amo particolarmente i gialli come genere, ma in compenso ho una sensibilità tutta particolare alle copertine. Giorni fa nella mia biblioteca mi è capitato in mano Dalia Nera di James Ellroy.

Il libro non mi convinceva del tutto, ma quell'immagine spezzata a metà mi ha stregato.
Il romanzo, che parla di due "strani" poliziotti di Los Angeles (Lee e Dwight), è denso in maniera incredibile. C'è un susseguirsi di dettagli, sopsetti, indizi, possibilità e tradimenti che fanno girare la testa. In alcuni punti la narrazione risulta forse troppa lenta, ma credo dipenda anche dalla mole di informazioni che viene data al lettore. Non è un giallo convenzionale, non ne ha la velocità.

Un'opera discreta è stato il mio giudizio appena chiuso il libro, ma non avevo fatto i conti con il segreto di Dalia.
La Dalia Nera divenne un'ossessione per tutti coloro che entrarono, in un modo o nell'altro, in contatto con lei; riusciva a penetrare nelle ossa fino a trasformarsi in un chiodo fisso alla base del cervello.
Con il passare dei giorni la sua tragica vicenda ha cominciato a mutare nella mia memoria, a fondersi con l'incredibile affresco che Ellroy dipinge dell'America anni quaranta. E mi sono ritrovata irrimediabilmente conquistata da questo libro, non saprei neppure spiegarvi bene il perchè.
E ora non mi resta altro da fare che avanzare nella storia e immergermi di nuovo in questa Los Angeles fatta di nero, di sangue e di anime perdute.
A proposito, ve lo ricordate L. A. Confidential?

18 commenti:

mirko ha detto...

Ellroy è un grande scrittore, ti consiglio vivamente "il grande nulla".....un caro saluto:)

Mario ha detto...

Lo sapevi che hanno fatto anche il film? uscito l'anno scorso... io non l'ho visto, ma ce l'ho nella mia videoteca. Mi affretterò a vederlo, e, se mi piace, leggerò anche il libro.
L.A. Confidential.. ho visto il film, ma non ho letto mai il libro, che ho nella libreria...
ora mi hai incuriosito...

Sara Sidle ha detto...

Ho da poco scaricato il film. Non sarà sicuramente come il libro, ma la storia della dalia nera ha catturato anche me.
Bacioni

Sara Sidle ha detto...

Ho da poco scaricato il film. Non sarà sicuramente come il libro, ma la storia della dalia nera ha catturato anche me.
Bacioni

Robin ha detto...

Nemmeno io adoro i gialli.
Di solito si dividono in due categorie: quella dei gialli in cui l'assassino lo si capisce dall'inizio e quello in cui invece non lo capirai mai e la soluzione sembra un po' una "sparata".
Ora ho una lista di titoli lunga come quella della spesa. Domani si va a far compere, che qua ho finito le letture.
See ya!

Quintin ha detto...

io avevo visto il film al cinema.. veramente figo, soprattutto scarlett johansson, ahr ahr

Il Giomba ha detto...

Bacio :-**

viola ha detto...

io non l'ho letto... da correre ai ripari?

kira ha detto...

Non ho letto il libro, ma ho visto il film. Lìho trovato molto caotico e "ingarbugliato" ma immagino che il libro sia molto meglio, come in genere accade...

Tomas ha detto...

Ok...mea culpa...
Nè visto il film, nè letto il libro...
Ma ho visto L.A. Confidential....
Dici che ha qualcosa a che fare con quel racconto/film ?

Gala ha detto...

Mirko: segnato il titolo
mario: si lo sapevo, ma prima voglio leggere anche gli altri libri della quadrilogia.
sara: lo vedrò appena finito qualche lettura. brian depalma è quasi sempre un ottimo regista.
Robin: ci siamo capiti, questi sono i motivi per cui anch'io evito quasi sempre i gialli.
quintin: ognuno al cinema si concentra su quel che vuole, no??
Giomba: bacio
Viola: è un bel libro, lo consiglio.
Kira: in realtà, se ho ben capito, il libro è più comlesso. appena l'avrò visto ti farò sapere che ne penso.
Tomas: Dalia nera e L.A. Confidential fanno parte della "quadrilogia di Los Angeles". Non ho ancora capito se i libri sono collegati o sono solo "contemporanei".

Quintin ha detto...

Gala certo che ognuno si concentra su quel che vuole.. immagina che ieri guardavo spiderman 3 al cinema, e ho passato tutta la proiezione concentrato su un ciuffo spettinato del tizio davanti a me

Miss Dickinson ha detto...

Devo ancora vedere il film, il libro non l'ho letto, ma ricordo che "LA Confidential" mi piacque moltissimo.

Mario ha detto...

io invece non sapevo che fosse una quadrilogia... e quali sono gli altri 2 libri?

Il Giomba ha detto...

Ciao bella :-****

ABICETTA ha detto...

Ne avevo sentito parlare... ci penserò.

Susanna ha detto...

Mi pare che l'anno scorso sia uscito un film tratto da questo libro. Dalia era interpretata da Scarlett Jhoanson. Sbaglio?

luana modini ha detto...

sì, LA confidential me lo ricordo... ho visto il film è l'ho mlt apprezzato, il libro meno.
cmq nemmeno a me piacciono i gialli, però quasi quasi questo qui me lo leggo...
tu come stai ?
come è stato il ponte ?
un salutissimo

luana