lunedì, ottobre 08, 2007

L'ultimo set


Certe promesse vanno rispettate e perciò eccomi qui per l'appuntamento del lunedì ^_^!

Dopo aver parlato di un film degli anni ottanta dirigiamoci verso qualcosa di più recente. Nelle mie pause studio ( sempre più lunghe in questi giorni) ho avuto la possibilità di vedere un film del 2005 che non ero riuscita a vedere: Match Point di Woody Allen.

Ho sempre apprezzato Allen come regista, Io e Annie resterà sempre uno dei miei film preferiti, ma gli ultimi film da lui diretti non riuscivano a trasmettermi la stessa carica.

Però tutti mi avevano parlato veramente bene di Match Point e quindi mi sono convinta. Ottima scelta.

Questo film merita di essere visto per una notevole quantità di ragioni: per gli attori, bravissimi (Jonathan Rhys-Meyers mi ha stupito, ha saputo reggere la scena in maniera eccelsa); per la storia, capace di lasciarti il dubbio su chi ha vinto e su chi ha perso; per le metafore che propone, l'idea della palla che colpisce il nastro (e non solo...) è ben gestita; per il "vero" che riesce a mostrare, perchè nella vita i confini tra buoni e cattivi sono molto labili.

Un film da vedere, senza dubbio. Sia per riscoprire un Allen dalla grande forza narrativa, sia per innamorarvi di uno dei grandi registri contemporanei.



E per concludere come farebbe Chris Wilton, il protagonista del film: "Preferirei essere fortunato che bravo. La gente non vuole accettare che gran parte della vita dipende dalla fortuna". Avrà ragione lui?


13 commenti:

giancarlo ha detto...

sempre indaffaratissima.... :-)
un saluto

francy ha detto...

Io AMO questo film!!
Ti consiglio, se ancora non l'hai visto, Scoop: tutta un' altra storia e incredibilmente esilarante!

gds75 ha detto...

è incredibile pensare che dopo tanta ironia e tanta narrativa tagliente, allen sia riuscito a fare un giallo di altissimo livello, girato con una maestria allucinante.
Ovviamente non ha avuto nemmeno una nomination... tanto per dire che i premi al cinema sono assegnati dal marketing....

Angie ha detto...

Carissima..come non essere d'accordo..è bellissimo e a differenza di altri l'ho stra-consigliato e lo riguarderei centinaia di volte!!
Amo Woody..mi ha sorpreso nuovamente!..anche se del successivo "Scoop" ho amato solo Hugh Jackman..solo guardando lo schermo purtroppo!!!!
:-)

alicesu ha detto...

assolutamente un capolavoro.
Per quanto con il vecchio Allen non c'entri proprio niente. Ma forse è meraviglioso anche per questo.

Tomas ha detto...

E' piaciuto molto anche a me....
E la fortuna, ci vuole ma trovo che vada ricercata ed aiutata...
ciao

Sara Sidle ha detto...

Sentendoti parlare in maniera così entusiasta del film, mi vergogno un po' a dirti che quando l'ho visto ho dormito per metà tempo e non lo annovero tra i migliori film che abbia visto. Ma questo è il bello del cinema in quanto arte. Ognuno lo vede con occhi diversi.
Bacioni

Gala ha detto...

Giancarlo: un saluto anche a te!
Francy: lo guarderò, considerando che c'è Hugh Jackman...
gds75: sono anni che i film che mi piacciono non prendono un oscar neppure per miracolo.
Angie: hai nominato Hugh Jackman, pure io lo adoro!!!
Alicesu: verissimo! quando ho capito che lo aveva ambientato a Londra sono rimasta così -> O_O
Tomas: forse...
Sara: Giusto, se a tutti piacessero le stesse cose che gusto ci sarebbe?? ^_-

zefirina ha detto...

sai che è un remake di un suo vecchio film?

Miss Dickinson ha detto...

A me non è mai piaciuto Woody Allen ma questo film invece, moltissimo.
E la fortuna, secondo me, ha sempre un ruolo dominante nella vita di qualcuno di noi. La bravura è essenziale, ma se non ci mette lo zampino anche la fortuna, credo che tutto sarebbe terribilmente difficile.
Ti abbraccio.

La bolla ha detto...

non l'ho visto, ma io sono poco affidbile sul cinema!!

bacini anche se in ritardo.

daniela ha detto...

Amo Woody e ho amato molto MAtch Point. Anche Scoop mi è piaciuto. Ma il buon vecchio Allen di Provaci Ancora Sam è inimitabile.

Gala ha detto...

Zefirina: sul serio???
Miss: speriamo che la fortuna ci metta una zampona in questi giorni...
Bolla: un bacio
Daniela: qui parli di capolavori...