martedì, marzo 13, 2007

Un appello

Dopo qualche giorno di assenza eccomi di nuovo fra di voi!
La legge dei numeri non voleva saperne, ma alla fine sono riuscita a piegarla. Vi ringrazio tutti per i commenti che mi avete lasciato. Siete stati tutti gentilissimi!
Ora, tornando a noi, come prima azione di questa settimana ho deciso di aderire anch'io all'iniziativa proposta da Repubblica per la liberazione di Daniele Mastrogiacomo.
Non credo sia necessario raccontare nulla di quest'uomo che da giorni è nel cuore di tutti.
Fino a qualche anno fa il mio sogno era fare questo mestiere, girare il mondo e raccontare con tutte le mie forze la realtà a chi era troppo lontano per vedere.
Non so cosa possa servire fare questo appello su un blog piccolo come il mio, ma ho amato tanto il giornalismo e amo ancora tragicamente la verità e la libertà.
Ora non ci resta che sperare e ricordare alla vita che nonostante tutto noi amiamo il lieto fine.



10 commenti:

Susanna ha detto...

Spero che il tuo esame impossibile sia andato alla grande! :-)
Mi associo al tuo appello, spesando che tutto finisca nel migliore dei modi e presto! ciao

ABICETTA ha detto...

Benritornata!!! ^___^ Anch'io mi associo all'appello.

netstar ha detto...

bentornata! :)

Speriamo che lo liberino, e con lui anche i rapiti in Nigeria!

daniela ha detto...

Com'è andato l'esame? Bentornata tra noi! Mi associo al tuo appello, con il cuore.

Gala ha detto...

Grazie a tutti! L'esame è andato bene anche grazie ai vostri in bocca al lupo!!!
Anch'io, come tutti voi, spero che tutta questa situazione si risolva presto e che tutti i rapiti possano trovare la strada di casa.

Vendostelle ha detto...

Dai...a quanto sembra ci sono notizie confortanti..
Speriamo..

Il Giomba ha detto...

Com'è andato l'esame ? :-D
Baci :-**

Robin ha detto...

Nel frattempo hanno liberato i tecnici dell'AGIP.
Speriamo sia di buon auspicio.
See ya!

stellastale ha detto...

all'appello ho subito aderito firmandolo su repubblica.it. e anche io non ho saputo fare altro che pubblicarlo sul mio piccolo blog. lo abbiamo visto vivo daniele mastrogiacomo e incrociamo le dita perchè torni presto a casa. e a fare il suo lavoro. sacrosanto, bellissimo mestiere. troppo spesso violato da tanti che lo praticano. in modi e per motivi diversi. daniele mastrogiacomo ricorda a ciascuno che esiste ancora chi rischia la vita per lavorare su una cosa "arcaica" come un quotidiano..... che fare il giornalista non è solo copiare e incollare agenzie di stampa o preparare comunicati. non possiamo essere tutti grandi inviati, è ovvio, ma essere intelletualmente onesti sì
congratulazioni per il tuo esame :)

francy ha detto...

Sì mi associo anch'io! Vedrai che lo libereranno presto!! :D

Bentornata e complimenti per l' esame!!