mercoledì, maggio 24, 2006

Un mondo di virus 2

Qualche giorno fa, ispirata da un documentario di TERRA! avevo affrontato il problema dell'avaria e il disinteresse dei media per questo argomento. Oggi, nella mia piccola rassegna stampa quotidiana su internet ho trovata nella prima pagina di Tgcom questo articolo:
" Aviaria, forse contagio uomo a uomo
Oms apre indagine su casi Indonesia
Il virus dell'influenza aviaria potrebbe essere stato trasmesso da uomo a un altro uomo. L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha giudicato possibile che il virus H5N1 dell'influenza aviaria sia stato trasmesso direttamente tra i membri di una famiglia di otto persone in Indonesia, senza passare attraverso l'intermediazione di un volatile. L'Oms ha aperto un'indagine per accertare i fatti.
Su sette persone di questa stessa famiglia la cui infezione da virus è stata confermata, sei sono morte. L'ultimo decesso risale a lunedì scorso. "Questo è fino a oggi lo sviluppo più significativo in termini di sanità pubblica", ha detto Peter Cordingley, portavoce per il Pacifico occidentale dell'Organizzazione mondiale della sanità. "Non abbiamo mai avuto un gruppo (di persone contagiate) ampio come questo. Non abbiamo mai avuto in passato una cosa come questa qui, che non ha spiegazioni su come queste persone sono state contagiate", ha detto.
"Tutti i casi confermati nel focolaio possono essere direttamente legati a una esposizione vicina e prolungata a un paziente durante una fase acuta della malattia" si legge poi in un comunicato dell'Oms. "Anche se una trasmissione da umano a umano non può essere esclusa, la ricerca di una origine alternativa di esposizione continua" aggiunge il comunicato. Steven Bjorge, che dirige la squadra dell'Oms inviata nel villaggio di Kubu Sembelang, nel nord di Sumatra, ha dichiarato di "non essere sorpreso che ci sia una possibile trasmissione da umano a umano".
Faccio notare che la moria di questa famiglia non è certo iniziata ieri. In realtà il problema avrebbe dovuto essere segiuto con maggior attenzione prima e non solo ora che l 'OMS ha aperto un'indagine. Adesso la morte di queste persone fa notizia, prima spettava loro una breve in fondo ad una pagina. L'unica cosa che bisogna augurarsi è soltanto una: che l'allarmismo non ritorni.
Il povero pollaio di mia madre ha rischiato già una volta lo sterminio su ordine di zelati lavoratori pubblici...


JEWEL SAMAD/Getty Images

Gala
P.s: la foto qui sopra è tratta da La Gran Epoca. Questo quotidiano è la versione in spagnolo di un giornale cinese. La conquista parte anche da qui...

Nessun commento: